Trump e l’offensiva contro i migranti

di Mario Lombardo

Gli attacchi populisti contro gli immigrati negli Stati Uniti continuano a essere un tratto caratteristico dell’amministrazione Trump. Alle parole si aggiungono frequentemente i fatti, con una lunga serie di provvedimenti xenofobi e reazionari messi in atto a partire dal gennaio scorso, l’ultimo dei quali ha riguardato questa settimana quasi 60 mila haitiani residenti provvisoriamente negli...
> Leggi tutto...

IMAGE
IMAGE

Di Battista, fuga per la vittoria?

di Fabrizio Casari

L’annuncio è stato un fulmine a ciel sereno per i supporters del Movimento. Alessandro Di Battista non si ricandiderà alle prossime elezioni politiche per scelta sua. Continuerà a stare dentro al Movimento (anche se non è chiaro se seguirà a far parte del cosiddtto "direttorio") ma senza svolgervi la funzione di Deputato della...
> Leggi tutto...

di Sara Michelucci

Un sempre bravo Robert Redford veste i panni del protagonista di All Is Lost - Tutto è perduto, film scritto e diretto da J.C. Chandor. Selezionato per partecipare fuori concorso al Festival di Cannes 2013 e vincitore del Golden Globes come migliore colonna sonora, All is Lost vede come unico attore proprio Redford, che interpreta i panni di un naufrago in balia dell’Oceano Indiano. Dopo che il suo yacht ha subito una collisione con un container abbandonato, con l'equipaggiamento di navigazione e la radio fuori uso, l'uomo per sopravvivere deve far affidamento solo su un sestante, delle mappe nautiche e il suo intuito.

Il rapporto tra uomo e natura si fa avvincente in questo film, privo di dialoghi, ma in grado di esprimere tutta la forza di questa relazione. La solitudine dell’uomo contemporaneo sembra essere uno degli elementi sui cui punta il film e la lotta con se stesso e con le forze esterne sono il modo per rappresentare la sua condizione. Una battaglia che sembra impari, ma che è tutta concentrata sul ragionamento e sulla capacità di saper contare su se stessi e le proprie capacità, senza fare affidamento su nient’altro.

È sui gesti di Redford, silenzioso e combattivo, che si concentra l’intera pellicola e la sua capacità interpretativa si evince con estrema forza. Nel suo volto segnato compare la trepidazione dell’uomo di farcela, la salvezza diventa l’obiettivo principale e tutto il resto non conta o assume un significato decisamente minoritario. Un vecchio lupo di mare che con calma e intelligenza affronta le forze esterne e la grandezza dell’oceano. La sfida è anche quella dell’attore che rinuncia al parlato e mette in atto tutta la sua corporalità e gestualità per dare vita a un film che riesce a catturare l’attenzione dello spettatore e affascina per il suo essere fuori dai soliti schemi.

Un’opera sul coraggio che rivanga i miti del passato, come il pescatore de Il Vecchio e il mare di Hemingway o il capitano Achab di Moby Dick, ma guarda anche al futuro e mette in primo piano la capacità dell’uomo di affrontare le avversità.

All is Lost - Tutto è perduto (Usa 2013)
REGIA: J.C. Chandor
SCENEGGIATURA: J.C. Chandor
ATTORI: Robert Redford
FOTOGRAFIA: Frank G. DeMarco
MONTAGGIO: Pete Beaudreau
MUSICHE: Alex Ebert
PRODUZIONE: Before The Door Pictures, Washington Square Films, Black Bear Pictures
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

Sondaggio

Ogni quanto visitate il nostro giornale online?

Vuoi collaborare?

Inviaci i tuoi dati e ti contatteremo.

USA, è il turno del Sexgate

di Michele Paris

In parallelo e con molti punti in comune al cosiddetto “Russiagate”, negli Stati Uniti è in corso ormai da qualche tempo una nuova caccia alle streghe che sta mietendo vittime con cadenza quasi giornaliera, facendo emergere improvvisamente accuse di molestie sessuali vere o presunte contro personalità spesso molto note...
> Leggi tutto...

IMAGE

Altrenotizie su Facebook

altrenotizie su facebook

 

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

 


Altrenotizie.org - testata giornalistica registrata presso il Tribunale civile di Roma. Autorizzazione n.476 del 13/12/2006.
Direttore responsabile: Fabrizio Casari - f.casari@altrenotizie.org
Web Master Alessandro Iacuelli
Progetto e realizzazione testata Sergio Carravetta - chef@lagrille.net
Progetto grafico Studio EDP
Tutti gli articoli sono sotto licenza Creative Commons, pertanto posso essere riportati a condizione di citare l'autore e la fonte.